Riceva la sua pensione per i periodi di lavoro svolto in Italia

Noi, l’Agenzia Damo radu, siamo il partner ufficiale dell’organizzazione italiana Patronato ACLI in Ucraina, forniamo consulenze e vi aiutiamo a ricevere la pensione e altre prestazioni dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

Chiedere

Отримайте Вашу пенсію за час роботи в Італії

Увага!

Агенція «Дамо раду» через війну в країні і напад російського агресора на мирні міста і села нашої Батьківщини, тимчасово призупиняє роботу з оформлення італійських пенсій для українських мігрантів і мігранток. Ми відновимо надання наших послуг при найпершій можливості. Вже після оголошення війни ми максимально опрацювали готові справи і передали їх на розгляд до італійського ІНПС, навіть поміж оголошення про повітряну тривогу, а також вжили заходи, щоб зберегти ваші дані. Оскільки ваше і наше життя і здоров’я є для нас найбільшою цінністю, до подальших повідомлень просимо вас утриматись від надсилання документів на нашу адресу, надсилання повідомлень на наш вайбер та телефонних дзвінків.

Кампанія підтвердження факту життя розпочалась 7 лютого триває до 7 червня. Ми віримо, що коли відновимо обслуговування, встигнемо вам допомогти. Зберігайте ваші листи від Сітібанк. Тим часом офіси наших партнерів Patronato Acli на усій території Італії відкриті для консультування українських мігрантів, які прибули до Італії. Також Patronato ACLI робить публічні заяви на підтримку України і попросили італійський уряд, щоб спростити процедури прийому тих, хто приїхав до Італії до своїх рідних.

Ми віримо, що ці заяви впливають на політику італійського уряду на підтримку України.

Слава Україні!

Soluzioni per voi

Pensione di vecchiaia

Lavorare in Italia e ricevere la pensione di questo paese in Ucraina è possibile. Per di più, è possibile ricevere due pensioni in contemporanea – dall’Ucraina e dall’Italia. Ne avete diritto.

Sapere di più

Redditi esteri (RED EST)

Se ricevete la pensione in Italia allora dovete di volta in volta fornire le informazioni sui redditi. L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) valuta i redditi dei pensionati residenti all’estero e come questi influiscono sull’importo di alcune categorie di pensione.

Sapere di più

Pensione ai superstiti

I pensionati italiani ricevono la pensione e dopo la loro morte la pensione può essere ricevuta dagli eredi. Inoltre hanno diritto a ricevere i pagamenti anche i familiari delle persone assicurate ma non ancora pensionate dopo il loro decesso.

Sapere di più

Pensione di vecchiaia

Lavorare in Italia e ricevere la pensione di questo paese in Ucraina è possibile. Per di più, è possibile ricevere due pensioni in contemporanea – dall’Ucraina e dall’Italia. Ne avete diritto.

Tra i due paesi non è stato sottoscritto l’accordo bilaterale, ma la legislazione di ciascun stato permette di ricevere la pensione propria.

Ми – поруч

Per i migranti rimpatriati

(se avete 67 anni e siete tornati in Ucraina; domanda presentata e pensione ricevuta in Ucraina):
Sapere di più
Pensione per emigrati rimpatriati

Pensione di vecchiaia ordinaria

(se avete compiuto 71 anni e siete rimasti in Italia o tornati in Ucraina; domanda presentata e pensione ricevuta in Italia o Ucraina):
Sapere di più

Affidate questo compito a noi!

E’ possibile ottenere la pensione italiana con la nostra Agenzia Damo radu. Noi siamo l’unico partner ufficiale in Ucraina dell’organizzazione italiana Patronato ACLI.

Chiedere l’appuntamento

Redditi esteri (RED EST)

Se ricevete la pensione in Italia allora dovete di volta in volta fornire le informazioni sui redditi. L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) valuta i redditi dei pensionati residenti all’estero e come questi influiscono sull’importo di alcune categorie di pensione.

RED EST

Ogni anno nel primo semestre dell’anno i pensionati italiani che vivono all’estero devono inviare all’INPS il modulo Red Est (Dichiarazione reddituale per i pensionati all’estero).

Dovete comunicare all’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) i vostri redditi relativi all’anno precedente e anche i redditi del coniuge e in alcuni casi dei familiari.

In base a questi dati INPS verifica la correttezza dell’importo di pensione assegnato e se vi fosse necessità lo modifica.

RED EST

E’ molto importante comunicare in tempo i redditi ricevuti all’estero (in Ucraina), in caso contrario possono cessare i pagamenti della pensione o può diminuire il suo importo. Più tardi sarà difficile ripristinare l’importo di pensione corretto.

Dovete rivolgervi autonomamente all’INPS e comunicare i dati dei redditi ricevuti all’estero.

Con noi potete inviare queste informazioni all’INPS tramite Internet. Per i dettagli rivolgetevi per una consulenza.

Chi invia le dichiarazioni dei redditi?

Il modulo Red Est lo ricevono solo i pensionati che sono titolari delle prestazioni cui importo dipende dal reddito percepito.

Coloro che sono tornati in patria e ricevono la pensione per migranti rimpatriati (ottenuta a 67 anni indipendentemente dagli anni di lavoro) non comunicano i dati relativi ai redditi percepiti all’estero.

Inviate le informazioni sui redditi esteri se ricevete dall’Italia:

  • pensione ai superstiti
  • indennità di invalidità
  • assegni familiari
  • incrementi della pensione – cosiddetta “quattordicesima”. La ricevono coloro che hanno la pensione italiana di vecchiaia ordinaria.

Pensione ai superstiti

I pensionati italiani ricevono la pensione e dopo la loro morte la pensione può essere ricevuta dagli eredi. Inoltre hanno diritto a ricevere i pagamenti anche i familiari delle persone assicurate ma non ancora pensionate dopo il loro decesso.

Modalità di ricevimento:

Avere un familiare che era titolare della pensione in Italia o al momento del decesso era assicurato ed aveva un certo periodo di tempo dei contributi pagati (i contributi)
Essere l’erede diretto – marito/moglie, figlio minorenne o soggetto a carico. I figli e soggetti a carico non possono avere un reddito proprio. Per i dettagli di questo tipo di pensione vi rivolgete per una consulenza individuale.

Recensioni

icon-profile.png

Nina K. 75 anni, Ternopil

Grazie a tutta la vostra squadra che mi ha accompagnata durante tutte le fasi dell’ottenimento della pensione italiana! Mi ha colpito il vostro atteggiamento umano e la pazienza per le persone che vengono.

icon-profile.png

Vira D. 74 anni, regione di Lviv

Oggi nei tempi così difficili non è facile trovare dei cuori che rispondono alle sofferenze e problemi degli altri. Grazie ai vostri genitori che hanno educato dei figli così belli che ogni giorno aiutano gli altri. Che l’amore sia sempre con voi!

icon-profile.png

Olga O. 70 anni, Lviv

Per me è stata una sorpresa piacevole ottenere la pensione estera. Non ci credevo. Le ragazze a Lviv l’hanno fatto così facile e semplice come lo fanno ogni giorno. Grazie che ci siete.

Vantaggi

dell’ottenimento della pensione con l’Agenzia Damo radu

Siamo vicini

icon-we-are-nearby.png

Non siete soli. La nostra squadra vi aiuterà a superare tutte le fasi dell’ottenimento della pensione. Vi aiuteremo a cogliere tutte le possibilità che Italia fornisce agli ucraini nella sfera della previdenza pensionistica.

Presentiamo i documenti dall’Ucraina

icon-submit_documents_in_ukraine.png

Il nostro ufficio a Lviv invia la vostra pratica all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

Risparmiamo il vostro tempo

icon-save_your_time.png

I nostri specialisti controllano i cambiamenti nella legislazione di entrambi paesi perciò inviamo da subito i documenti corretti. Sappiamo la normativa di base e ci consultiamo con gli esperti della nostra organizzazione partner – sede centrale del Patronato ACLI a Roma.

Abbiamo formato la squadra degli esperti

icon-gathered_team_of_experts.png

La miglior squadra dei legali e consulenti operante la lingua italiana conosce molto bene il suo lavoro. I nostri specialisti aiutano i migranti già da 10 anni, 6 di essi presentano le domande di pensione relative al periodo di lavoro in Italia.

Il nostro lavoro è di qualità

icon-we_work_qualitatively.png

La nostra statistica parla da sè. 97% dei nostri clienti ricevono la pensione dopo la prima presentazione della domanda, le pratiche degli altri 3%, se ci sono i requisiti, sono ripresentate per la seconda volta.

Aiutiamo gratis

icon-we_help_for_free.png

I nostri servizi sono gratuiti per voi grazie al nostro partner Patronato ACLI e la loro collaborazione con gli organi statali d’Italia. Non dovete pagare per le consulenze degli nostri esperti/consulenti e per l’invio della domanda all’INPS.

Abbiamo stabilito la partnership in Italia

icon-partnerships.png

La nostra procedura operativa è chiara. La collaborazione e i contatti stabiliti in ogni struttura rappresenta la fiducia sia degli ucraini che hanno lavorato in Italia sia delle istituzioni in Italia.

Lavoriamo senza intermediari

icon-work_without_intermediaries.png

Il contatto diretto con l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), senza gli intermediari. Per questo motivo i nostri servizi sono affidabili ed efficienti.

Il nostro partner principale

Acli

Il Patronato ACLI è la rete sociale degli specialisti che lavorano in 20 paesi del mondo per aiutare i lavoratori italiani e stranieri. Lavora in tutte le 107 province italiane, in 16 paesi dove vivono i cittadini d’origine italiana e 4 paesi da dove provengono i migranti (Ucraina, Moldova, Albania e Marocco).

Il Patronato ACLI è un ente di diritto privato senza scopo di lucro che dal 1945 fornisce gratuitamente i servizi di pubblica utilità.

Il nostro partner fornisce assistenza e collabora con le istituzioni principali responsabili dello status degli cittadini stranieri, del lavoro e della previdenza sociale in Italia: Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS), Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), Ministero del lavoro, Ministero degli Esteri, Ministero dell’Interno.

Dal 2013 la nostra squadra ha collaborato con il Patronato ACLI sotto la direzione della Fondazione Zaporuka e dal novembre 2019 continua la partnership come organizzazione pubblica Agenzia Damo radu. Agenzia Damo radu è il partner esclusivo ufficiale del Patronato ACLI in Ucraina.